venerdì 15 febbraio 2013

Gli italiani alle elezioni


10 commenti:

  1. purtroppo il filosofo aveva ragione!

    RispondiElimina
  2. Se le convinzioni profonde sono basate sulla falsità, sulla credulità ingannevole. Di per se le convinzioni profonde non sono negative, sono quelle che spingono l'uomo ad agire.
    Einaudi sottolineava che era indispoensabile la corretta informazione, conoscere per deliberare il suo motto. Ma, in fondo, era uno sporco liberista, un nazista nel giudizio di un meraviglioso stalinista ( che sa quello chedice,li conosce bene i nazistio lui, vedi patto Molotov Ribbentrop).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le convinzioni che spingono l'uomo ad agire, Giù, possono essere anch'esse basate sulla falsità.
      Giusto per restare nell'ambito nazista, una delle frasi famose di Hitler era: una menzogna ripetuta mille volte diventa una verità.... quindi, non c'è conoscenza o informazione che tenga, di fronte a una mente che VUOLE a tutti i costi una verità...

      Elimina
    2. Forse era Himmler, ma non cambia. La verità che cerca la mente, o meglio la pancia ( e quìcambia)è solo un inganno cui fingono di credere solo perché sannoche gli fa comodo. Li rassicura, facendoli sentire giusti, come gli altri, la massa smisurata cui si sonoomologati. Ma se non ci fossero menti che cercano verità con spirito critico,non accontentandosi delle verità ben pre-confezionate dai pifferai del potere, non ci sarebbero i pochi che dissentono, come noi quì, non credi Frà?

      Elimina
    3. Cavolo, Giù, non so ancora usare bene gli strumenti d questa piattaforma. Solo ora, dopo aver guardato oggi e nn aver visto alcun intervento, mi è saltato in mente di andare a guardare tra la moderazione (che non ho applicato!)
      Quindi stasera ti rispondo qui, domani ti rispondo ai commenti sull'altro post :)

      In realtà fu Goebbeles a pronunciare la frase che Hitler fece sua, ma come dici tu non cambia lo stato delle cose .
      Parlare ala pancia delle persone, significa parlare a quanto di più istintivo ci sia. Non voglio credere che TUTTI fingano di credere per comodo. Qualcuno crede a delle fandonie anche perchè è poco informato (vuoi per sua negligenza vuoi per mancanza di fonti) La differenza tra i due gruppi di persone è che i secondi, se riescono a usare la ragione, se mettono in atto i loro dubbi possono cambiare parere...
      Tu che ne pensi??? :)

      Elimina
    4. Dipende dalla molla che spinge l'individuo ad agire. La maggioranza vuole essere rassicurata dall'omologazione con la maggioranza ( che ha sempre ragione) ed è una banderuola che va dove soffia quella che CREDE essere la sua convenienza. Qualche volta, sempre tardi, si accorge che la convenienza l'avevano solo quelli per i quali ha tifato. Poi c'è chi CREDE di usare laragione ma indossa occhiali distorcenti,tipicamente quelli dell'ideologioa per cui non si vede la realtà ma solo il proprio sogno. Potrebbe essere positivo se costoro nutrissero un ideale,invece perseguono solo un iodeologia, sono cioé tifosi della propria squadra A-PRESCINDERE da qualunque nefandezza compia, perché il fine giustifica il mezzo ( al contyrario di quantoha scritto Machiavelli). Un esempio? l'affermazione di Napolitano nel '56 che i Russi avevano po9rtato LA PACE in Ungheria! Occorrerebbe esercitare lo spirito critico, il dubbio che guida la ricerca scientifica, impegnarsi a cercare le informazioni, osservare il fare e confrontarlo al dire dei varti pifferai. Troppa fatica. Megliolamentyarsi ed aspplaudire a chi ti libera con un vaffa..,è la realtà dioggi come ai tempi del trionfodel senatur e via nel passato. Cambiare opinione non serve a chi non ne haa nessuna, se non in prestito transitorio e che poi ha la soluzione sempre pronta, ha scopertyo infatti che basta NON AVER MEMORIAper ritenersi sempre innocente. Scusa gli errori, sono, come sempre, di corsa.

      Elimina
  3. io sono molto preoccupata

    ciao cara, ti abbraccio

    lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tue preoccupazioni, che erano anche le mie, Lu, erano fondate....
      Un abbraccio anche a te :-)

      Elimina
  4. Dovrei mettere a posto l'orario ma nn so come cavolo si faccia :(... sono le 23 e mi segna le 13,52!!!

    RispondiElimina

Per chi commenta in anonimo: lasciare Nome e Nick o URL