sabato 28 dicembre 2013

Silent Nigth

Mi crogiolo in questa solitudine,
in questo mio silenzio imposto.
In questo mio ostinato fermarmi
un attimo prima della psyché.

Ed è  corta sequenza di vita.
Ed è  immoto  mondo parallelo
dove neppure l’exstasy  regala  
insonni notti di inebrianti  paradisi.


Immagine di Misti, che ringrazio infinitamente :)

“Questo post fa parte di un gioco di scrittura tra blogger su parole scelte a turno dai partecipanti. Parole e partecipanti li potete trovare sul blog "Verba Ludica", al link  http://carbonaridellaparola.blogspot.it/  

31 commenti:

  1. e così con poche parole ben piazzate articolate, insomma ben più meglio, il gioco è risolto con efficacia e maestria, altro che la prosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte succede, Benito, che poche parole possano descrivere un intero mondo....

      Elimina
  2. Parole forti quelle scelte da Barda, ma da te ammorbidite quasi ammansite per riportarle al "suono" di una dolce notte fatta di silenzio e quiete interiore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolce.... ecco dolce non direi, Daniel. Quiete sì, assolutamente. Tanto quiete da sfiorare l'immobilità...

      Elimina
  3. Strano contrasto quello di "mi crogiolo" e "silenzio imposto". Crogiolarsi in un recinto costruito con le proprie mani? Uhm, non credo ne sarei capace :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando l'imposizione proviene da se stessi, allora diventa una beatitudine. Che poi sia una beatitudine fatta più da difesa che di effettiva scelta... è un altro discorso :)
      Benvenuta tra le mie note, Manuela.

      Elimina
  4. La solitudine e il silenzio, così temuti dalla gente, possono invece diventare una forma di beatitudine.
    Scrittura essenziale ed intensa cara Francesca.
    Al3ph

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ni due amiamo la solitudine e il silenzio.... forse sappiamo entrambi di che tipo di beatitudine si parla qui :)
      Grazie infinite, Fra :)

      Elimina
  5. Sono brutti momenti,almeno per me,quelli del crogiolarsi nella solitudine e nella immobilità,l'arresto delle azioni e il brulichio dei pensieri.Concisi versi in sensazione.,belli,Francesca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Ida :)
      .... io amo invece crogiolarmi. certo, non sempre, non tutti i giorni, eh :)

      Elimina
  6. Francesca la tua sintesi cristallina mi ha fatto considerare che si arriva ad un punto dove non si attirano più problemi o anomalie, diventa tutto secondario, e c'è un eccellenza che prevale a corto raggio (nella sequenza deputata) a farci salire mentalmente in modo di recepire solo ciò che è veramente indispensabile, noi stessi e le proiezioni da concretizzare agli altri.
    E come al solito, il tutto con infinita grazia e stile :)
    Ray - Simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei sempre estremamente buono con me, Simone :) Grazie!
      ... quel che noi riteniamo indispensabile è, il più delle volte, un bisogno indotto... superfluo.

      Elimina
  7. Io non amo troppo la solitudine e, tantomeno, il silenzio. Nella solitudine e nel silenzio io penso, ricordo, viaggio con la mente, e finisco col sentirmi sola e smarrita.

    In ogni caso, bei versi, che mi fanno inchinare alla tua bravura.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sopravvaluti, Kathe :)... come Simone.
      La solitudine in cui sono stata costretta mi è sempre pesata. Diversamente, da quando l'ho scelta come mia compagna di vita, non mi pesa più. Una questione di prospettive, credo :)

      Elimina
  8. <> dice Battiato nel noto brano. credo che nella solitudine imposta ci sia la ricerca di star bene con se stessi, situazione fondamentale per star bene con gli altri. si può essere soli nella moltitudine o nell'essere circondati da amicizie, e in compagnia da soli. quando ci si impone il rigore della solitudine tutto è meno greve. per poi tornare in mezzo agli altri, in compagnia, per scambiarsi pensieri e stati d'animo. Questo mi ha trasmesso la tua poesia., nel mio "immoto mondo parallelo"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. p.s. "Amata solitudine,isola benedetta." ... i versi di Battiato

      Elimina
    2. Esattamente, Bard! Esattamente. Hai esplicitato magnificamente quel che pens. Grazie :)
      E grazie anche per il bellissimo brano :)

      Elimina
  9. C'è chi scrive tanto e chi con poche parole riesce a dire moltissimo.
    C'è un tempo per il silenzio e la piacevole solitudine. Purché non sia subita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è un tempo per ogni cosa... a volte pur se subita si può provare a modifacarla nella nostra percezione, Dodo :)

      Elimina
  10. Col passo sospeso tra il piacere e il dolore. Senza saper decidere...
    Brava. Davvero brava.

    RispondiElimina
  11. Grazie Francesca,Un augurio speciale pure a te!

    RispondiElimina
  12. Risposte
    1. Anche a te e in famiglia, MG, incluso Raspy :)

      Elimina
  13. Sembrano parole di un blues magari cantate dalla roca,inimitabile voce della divina Billie Holiday...Brava! Un inno sempre alla sintesi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leira, le ho rilette in base al tuo commento... non so a me non sono apparse tali :) Grazie !

      Elimina
  14. mi piace moltissimo...mi ci riconosco....

    ti abbraccio, augurandoti un anno pieno di bene e di cose belle :)
    lu

    RispondiElimina
  15. Mi unisco alle parole di tutti, in particolare a quelle di Al3ph che, dette da lui, per quel che io ho percepito della sua persona, sono più di un complimento, una vera condivisione, e a quelle di Bardaneri, che penso di poter scrivere diversamente, rubando i versi del canto navajo de "Il senso della vita":

    Voglio sapere se riesci a stare da solo con te stesso e se apprezzi veramente la compagnia che ti sai tenere nei momenti di vuoto….”"

    Grazie della poesia! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che dici una cosa che ho notato anche io, Ant, circa la condivisione con Aleph?
      Spesso mi sono trovata a pensarlo, leggendo i suoi commenti o i suoi post :)

      rispondo alla frase: sì! anche se qualche volta ho delle titubanze :)
      Grazie a te :)

      Elimina

Per chi commenta in anonimo: lasciare Nome e Nick o URL