martedì 4 febbraio 2014

La danza

L’altra sera, quando ancora la febbre giocava con me ma non mi aveva  ancora battuto ai punti, parlavo con una mia amica circa l’amore, il corteggiamento.
Lei ha usato una frase bellissima: il corteggiamento  è una danza, un po’ ci si allontana, poi ci si porge; una danza dove i due ballerini fanno gli stessi passi.
Boh, ecco io non avevo mai pensato in questi termini. Nella sua semplicità, questa definizione ha dello straordinario.




Poi, qualche ora fa, parlavo di questa conversazione a un’altra amica, le dicevo di come questa definizione mi avesse colpita e lei, che è una persona dalla battuta pronta, ha detto: eh certo, si balla in due mica con un manichino.

E allora a me è  tornato in mente J. Vettriano.

Eh sì, lui aveva rappresentato  con largo anticipo questo post  (sono troppo modesta??)  illustrando le due modalità del corteggiamento.

6 commenti:

  1. Per le due amiche citate : non me ne vogliate, se vi ho preso a pretesto per un post!!!
    Per me il blog è come la situazione politica italiana, qualcosa di grave ma non seria! :))))

    RispondiElimina
  2. Il corteggiamento è una danza e anche il sesso è una danza. In fondo ogni relazione spontanea lo è. Dance otherwise we are lost.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Apprezzo moltissimo il tuo riferimento al film di W Wenders, Manuela.
      Poi dite che non son ignorante .....

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il film non l'ho visto. Da quando considerai seriamente il suicidio durante la proiezione di Il cielo sopra Berlino, ho ritenuto prudente evitare altri film di Wenders. ;) Però il titolo mi piace. Dovremmo tutti ballare di più.

      Elimina
  4. Sono un po' (troppo) turbata dal post sulla bellezza decapitata, e allora scherzo qui.
    Troppe macarena dance e similari si vede in giro, e di "danzatori" davvero pochi. Beati quelli che si incontrano.
    In quanto ai manichini… mettiamoli in vetrina. Almeno qualcuno li ammira. Per il resto, potrebbero essere usati come bambole voodoo, chissà qualcuno, da qualche parte del mondo, ad ogni spillonata nel fantoccio ha un fremito di vita. :)

    RispondiElimina

Per chi commenta in anonimo: lasciare Nome e Nick o URL