sabato 15 febbraio 2014

Una lettera per te

Che l'amore e' tutto
è tutto ciò che sappiamo dell'amore.
Emily Dickinson


Prima che scocchi l’ultimo minuto di questo giorno dedicato all’amore, vorrei scrivere a te, amore non ancora nato. In questo giorno, dedicato a questo sentimento per convenzione ma che dovrebbe tingere con i suoi colori ogni giorno della nostra vita, in barba ai cinici, ai disillusi, ai disincantati, vorrei dirti che…
Vorrei dirti che il caffè lo prendo sempre poco zuccherato, e sulle patatine non metto mai il ketchup. Vorrei dirti che quando piove di solito dimentico l’ombrello, vorrei dirti che mi giro sempre le dita tra le mani quando una mia intuizione si rivela esatta, e che se rido troppo arriva persino a mancarmi il respiro.
E il desiderio che esprimo è sempre lo stesso, a tutti i compleanni
Vorrei dirti che la carta crespa con la quale ho confezionato il tuo regalo, che troverai  QUI, la ho scelta dello stesso colore dei tuoi occhi.
Vorrei dirti che se mi abbracci e poi la mia sciarpa sa di te, potrei non levarmela mai più.  Vorrei dirti  che riesco a farmi scivolare da dosso la maggior parte delle cattiverie che ricevo,  ma mi ferisce molto la mancanza di attenzione.
Vorrei dirti che adoro quando mi toccano i capelli; vorrei dirti che, dipendesse da me, vivrei sepolta sotto tutte le nuvole  del mondo, che se mi dici “io ti amo”, poi ci credo nonostante abbiamo superato entrambi gli “anta”. Vorrei dirti che a tratti  mi sento ancora una ragazzina e poi, invece, mi trovo a mal sopportare questa sorta di mercato dei sentimenti veicolato dai social network.
Vorrei dirti che scrivo perché senza penna non so parlare e tutto quel che ho da dire lo potrai trovare nei miei occhi,  vorrei dirti che adoro leggere e mi piace la musica, e che spesso mi basta una singola nota per indovinare la canzone.
E poi vorrei dirti che  l’amore non ho idea di cosa sia, ma vorrei dirti tutto di me, se prometti che non scapperai via.


Questo post fa parte di un gioco di scrittura tra blogger su parole scelte a turno dai partecipanti. Parole e partecipanti li potete trovare sul blog "Verba Ludica", al link:   http://carbonaridellaparola.blogspot.it/ 

23 commenti:

  1. una bella dedica ad un futuro amore con il tocco poetico-ironico dei versi di Benni.

    RispondiElimina
  2. è inutile, non ci riuscirò mai ad essere come voi, con pensieri e sentimenti gentili. Eppure quando vi leggo mi piacete e forse piacerebbe anche a me esser come VOI, solo che poi lo sberleffo prevale e il Rigoletto gobbo e irridente prevale. PERDONATEMI e non cacciatemi dall'angolino da cui vi osservo curioso e persino partecipe. Un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu vai benissimo come sei, Ben :) Non fare storie per esser coccolato :))))

      Elimina
    2. UHè UHè UHè, Sono più o meno (poco) sugli 84 chili ma se qualcuno vuol prendermi in braccio...

      Elimina
    3. Uffffffffff Ben, per coccole intendevo attenzioni !!!;)))

      Elimina
  3. Mooolto carina l'idea, molto originale :)

    RispondiElimina
  4. la mancanza di attenzione è una malattia di questi tempi. in troppi impegnati solo ad ascoltare se stessi. per fortuna ci sono questi "spazi" dove ognuno può partecipare e dedicare/dedicarci tutta l'attenzione che meritiamo. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... eh, ma qui è surrogato della vita, Bard. O no? :)

      Elimina
  5. Chi scappa non ti ama, meglio se si leva di torno …e vaffa! ti fa un piacere :)
    Ma cos'è, l'aria foriera di primavera? Evviva l'amore!

    Piccola nota: molto originale l'uso della parola "anta". Sei un'abile giocoliera del linguaggio, bisogna dartene merito.
    Ti auguro tanto sole e calore, ragazzina Francesca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo buona, Ant, troppo buona :)

      Elimina
  6. Quelli che scrivono, perché senza penna non sanno dire le cose, spesso hanno i pensieri più belli.
    Molto bella questa dichiarazione "soffiata nel vento".
    Al3ph

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soffiata nel vento mi piace moltissimo come espressione :)

      Elimina
  7. Devo confessare un particolare :) fino a giovedì non avevo scritto niente, ho la testa altrove , non mi venviano idee. Poi la sera di giovedì leggo su FB il post di un mio amico ed ho una folgorazione :)))) gli chiedo il permesso di scopiazzare il suo pezzo e di pubblicarlo per il gioco.Lui accossente... ed ecco il post, altrimenti temo che non avrei partecipato a questo turno.
    Certo l'ho modificato un bel po'... ma per mia onestà mentale devo confessare di aver scopiazzato :)))

    RispondiElimina
  8. Ok, avrai anche scopiazzato, ma fare tue le parole di chi crede ancora in certi sentimenti è bello.
    E se te lo dico io, che quanto a sberleffi son peggio di Benito...
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, non ho copiato tutto, Nita, ho preso spunto, diciamo. C'è molto di mio, anche :)

      Elimina
  9. Per me godibile ed anche commovente, scorgo con miglior luce come si può riuscire ad esternare il sentimento migliore con il coinvolgimento di quel pizzico di insistenza, diciamo meglio di incitamento a corrispondere uno stesso tipo di frequenza che come tale, valutata, è del massimo valore. Fortunato il lui, e naturalmente fortunati noi :) Serviva questo tuo "merletto", a monito o ad insegnamento, e sono sempre convinto che i legami più stretti siano sempre quelli meglio lavorati.
    Simo Ray

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il "lui" al momento non esiste, Simone :)... vorrà dire che quando e se arriverà, riciclerò la lettera!!! :)))
      Sempre generoso tu , eh? :)

      Elimina
  10. Sei una blogger spericolata, cominci citando la Dickinson e continui ammetendo di aver un po' plagiato FB! Il tuo post me lo sono letto con gusto e tanto basta. Buona domenica Francesca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhmmm... Enzo per spericolata intendi un pochetto ingenua? :)))))
      Sai com'è, in giro per i blog c'è parecchia gente che copia, a volte brani addirittura famosi, e li spaccia per suoi, ringraziando... insomma una faccia di bronzo, quindi una che dice di aver copiato (e ti assicuro che non lo avrebbe scoperto nessuno!) deve essere per forza una sprovveduta ingenua!!!! :)
      Scherzo, lo sai, buona domenica anche a te :)

      Elimina
  11. ...bella, dolce ed anche irriverente, il che crea un piacevolissimo mix di gusti. Ho ancora il sorriso sulle labbra, e non è poco di questi tempi...
    :-)

    RispondiElimina

Per chi commenta in anonimo: lasciare Nome e Nick o URL