domenica 13 luglio 2014

Addio Charlie ...

... il tuo talento mi mancherà. Mi mancherà maledettamente tanto :(


2 commenti:

  1. Onestamente conoscevo poco, immagino invece chi me lo avrebbe spiegato fino all'ultima nota se solo avessi chiesto, ed ora non è più possibile ... penso a chi sta ascoltando, e si intende più di me, rifletto solo che forse non era facile portare il contrabbasso alla gloria, ci si ricorda di eccelsi pianisti, straripanti trombettisti, virtuosi violinisti, impeccabili batteristi... e per una volta è quasi consolante sapere che anche uno strumento apparentemente "di completamento" - di linea - è riuscito ad elevarsi grazie al tocco di un genio.
    Simo

    RispondiElimina
  2. Non seguo molto il jazz quindi non ho seguito molto Charlie Haden in questi anni, però conoscevo C. H. per la sua fama. Mi piace molto la band di suo figlio Josh Haden, gli Spain, un gruppo cult molto amato anche da altri musicisti e che talvolta ricordano i Velvet Underground più lenti. Ascolta su Youtube la loro "I love you".
    Al3ph

    RispondiElimina

Per chi commenta in anonimo: lasciare Nome e Nick o URL