martedì 11 aprile 2017

Abilità letterarie



Manzoni citava i suoi venticinque lettori, io ne ho solo tre o quattro ed a loro, cioè a voi, chiedo: da quale opera è tratto il brano che segue?
Chi vince lo/a invito a cena (cucina calabra metodologia tradizionale, prodotti in massima parte biologici). Allettante, vero? 



Ho bisogno di un posto al sole sui sentieri  della vita, pensò  pensosamente Betty La fea, mentre attraversava  quel nido di serpenti per raggiungere alfine i suoi sentieri di gloria.

I lampi e i tuoni che accompagnavano il  suo cammino segreto non la impensierivano, aveva una febbre d’amore addosso che fungeva da salvacondotto. Come un sortilegio celeste, però, ad un certo punto le si parò dinnanzi  Maria, la perla nera del Mediterraneo.

Stellina, cosa stai progettando senza il mio permesso?

Mai ti svelerò il segreto della mia vita.

Vuoi che non sappia della vendetta d’amore che  hai in mente?

Allora sai che è la vendetta di una donna ferita.

Non covare di questi sentimenti, piccola solitudine, ma apri il tuo cuore alla speranza. La vendetta ammorba la mente e rende la persona ribelle alla bellezza. Solo amandoti  romperai l’incantesimo  e ti sarà piacevole vivere.

Il tuo dire è agrodolce, lo sai? Sarei tentata, ma quando si ama è difficile  abbandonare segreti e passioni e concedersi una seconde chance. Così gira il mondo, lo sai meglio di me.

Addio, allora, mia tempesta d’amore.

Addio.



20 commenti:

  1. Pur non allettandomi la cucina calabra (aborro il peperoncino in tutte le sue declinazioni) ed essendomi di recente affrancato da qualsiasi sfizio culinario (colicestictomia ancora fresca con annessa dieta feroce), ho googolato Betty La Fea dopo aver fatto appello a tutti i miei residui neuroni mnemonici ottenendo risultati a dir poco strabilianti... dì la verità.. in realtà te la volevi risparmia' sta cenetta biocalabra, nevvero? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Risparmiare, io?? Macché :)) io gogolo quando ho ospiti a cena.
      In teoria anche io non potrei mangare peproncino e tutti i piatti "leggeri" della cucina calabra, ma ogni tanto mi concedo una trasgressione (come diceva il buon Oscar :D :D )

      Elimina
  2. Secondo me il brano letterario è tratto dal romanzo "Le note di Perla".
    Ho vinto? :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naaaaaaaaaa acqua, acqua, acquazzone :D :D siamo lontanissimi dalla soluzione :D :D
      Eh, lo so che è difficile, bisogna essere lettori provetti, qua :D :D

      Elimina
    2. Uffi uffi, avevo l'acquolina in bocca :(
      :DDDD
      Non lo sooooo … io lettrice non provetta ma ...in provetta! :)

      Elimina
  3. Chissà cosa sta guardando il gatto! La sua curiosità è pari a quella della bimba. immagine deliziosa. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'immagine è piaciuta anche a me tanto, e poi riflette la realtà... il mio blog è letto da quattro gatti... pardon, da qualche umano insieme a qualche gatto :))))

      Elimina
  4. Ehi, uno solo sarebbe più che sufficiente se fosse all'altezza dello scambio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carmela, basteresti tu :)

      Elimina
    2. Onorata, grata e imbarazzata! :)

      Elimina
  5. Non ci sono solo gatti! E Terry dove lo mettiamo? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terry è un attore nato, lo sappiamo, che sa recitare anche senza copione :D :D .... ma forse una sbirciatna ogni tanto la da :D :D

      Elimina
  6. Non ne ho idea...ammetto la vasta ignoranza e peccato per la cena...in Calabria avete tante buone pietanze a base di verdure, un po' cone da noi in Sicilia, le avrei gustate con piacere.
    Però...va bene che non ho vinto la cena, ma aspetto di sapere da dove è tratto 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehmmmm Gabry, la cucina calabra è molto meno leggera di quella calabrese, specie dalle mie parti (abito quasi in montagna) con le verdure che fanno solo da accompagno, spesso trasformati in sottaceti e sottolio, a moltissime portate di carne, fatte in diecimila modi diversi e molto spesso piccanti :D somiglia molto a quella messicana (entrambi i popoli influenzati dagli spagnoli) :D :D

      Elimina
    2. Ehmmm....ok....sarebbero andate bene le verdure sott'olio allora 😊😊😊

      Elimina
  7. Bella l'immagine, gattino curioso come la nostra Minou e come i nostri cani, Trilly e Birillo ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che tutti gli animali siano curiosissimi, poi quelli "casalinghi" sappiamo interpretarli :)

      Elimina
  8. Ok, lo confesso, celiavo ^_^ ... il brano è un patchwork formato, con qualche piccola aggiunta, dai titoli di alcune delle soap che sono state trasmesse in Italia :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma è stato divertente spremere le meningi e ritrovarsi di fronte al nulla...ed anche molto proficuo accettare i miei modestissimi limiti senza "sentirmi piccola" come forse sarebbe stato un tempo. Bellissima idea, brillante e divertente, mi ripeto 😊

      Elimina
  9. Ahahahahah! Adesso che l'hai svelato ecco che individuo un sacco di titoli di soap...sei proprio una birbantella!
    Un posto al sole, Sentieri, Febbre d'amore, Vendetta d'amore( ? ), Tempesta d'amore...Ahahahahah! Imbrogliona!

    RispondiElimina

Per chi commenta in anonimo: lasciare Nome e Nick o URL