sabato 24 giugno 2017

La "mano" del mistero



«Dammi una lettera arrotondata, mettiamola su una maglietta, scriviamoci Banksy e il gioco è fatto. La possiamo vendere. Senza mancare di rispetto a Robert, penso sia un brillante artista, ha ribaltato il mondo dell’arte».





Banksy, nel suo ultimo murales,  rappresenta lo sgretolamento dell’Europa, con un operaio che  sta cancellando una delle stelle, poste su un muro che presenta profonde crepe.
Forse una sorta di premonizione, visto che in queste ore sta circolando la notizia che  sia stato svelato il mistero sulla sua identità, anche se il diretto interessato nega.
Il mistero, quella situazione che affascina e incute timore, che attrae e respinge;  quella idea che sia qualcosa di oscuro e inaccessibile, forse anche un po’  ostile  e   freddo. Qualcosa  che  suscita  talvolta  silenzio e attesa,  talvolta timore,  quel timore che si prova di fronte  allo  sconosciuto  e  all’inconoscibile.
Quando il mistero viene svelato è una “catastrofe”.
Perché il  mistero, quando non è più tale,  spesso provoca tristezza, sconforto,  ci fa sentire abbandonati quasi annichiliti, e questo perché, forse  il suo sgretolamento  ci priva del piacere di immaginare, costruire mentalmente; ci priva del piacere della curiosità intellettuale.
Per quanto scritto sopra,spero proprio che Robert Del Naja, altrimenti noto come 3D, universalmente celebre per aver fondato i Massive Attack, non sia  Banksy




2 commenti:

  1. Chissà...forse non si saprà mai con certezza e il mistero rimmarrà tale. Il tempo forse darà una risposta, chissà quando!

    RispondiElimina
  2. A me, in realtà, se Bansky fosse realmente Robert Del Naja non potrebbe che far piacere. Ce la vedo benissimo quella faccia mentre realizza quelle opere! :)
    E in quanto alla sua arte il mio interesse non calerebbe. È troppo profondo nel suo scavare nel tessuto sociale, troppo… non riuscirei ad amarlo di meno. E poi le sue opere sono graficamente bellissime, ironiche, alcune anche molto poetiche. Chi se ne frega del mistero!
    Baci

    RispondiElimina

Per chi commenta in anonimo: lasciare Nome e Nick o URL